close

 

ERNESTO  TERLIZZI / Biografia

 

Ernesto Terlizzi nasce ad Angri (Sa), il 22 novembre 1949. Dopo gli studi presso il Liceo Artistico e l’Accademia di Belle Arti di Napoli, intorno al 1965 si accosta alle proposte post-informali ed oggettuali che allora animavano il dibattito artistico partenopeo di alcuni maestri napoletani come  Di Ruggiero, Pisani, De Stefano e Spinosa. Questa esperienza didattica è un momento significativo nella formazione del giovane Terlizzi che risente degli influssi di tali insegnamenti pur senza improntarsene di un preciso riferimento espressivo. Nel 1970,  in Lucania, questa iniziale indagine informale si arresta bruscamente con il manifestarsi appieno di un intimo sentire con la terra madre e la natura, a favore di una indagine organica del segno grafico. Nascono in questo decennio, una lunga serie di iconografie antropomorfe di chiara denuncia sociale (mani, bulbi, ovuli, ed involucri umani), cariche di valenze surreali in cui “natura e uomo” si fondono in una particolare visione organica infittita di rimandi e allusioni. Opere queste esposte a vari edizioni del Premio Michetti di quegli anni e nelle personali di Firenze (Galleria Inquadrature, 1979); Napoli (Galleria San Carlo, 1980); Bergamo (Galleria Fumagalli, 1981); Venezia Mestre (Galleria Plus Art, 1984).

 

Nel corso degli anni ’80, l’indagine segnica in bianco e nero, gradualmente lascia il posto a un ritorno alla materia cromatica e una pratica informale, ora distribuita e filtrata mediante una griglia geometrica che da adesso in poi, diventerà una precisa connettività nella ricerca di Terlizzi. E’ soprattutto nelle opere di fine anni ottanta che emerge  una forte  carica cromatica con i diversi impasti di materie dense e sensuali: sono acrilici, gessi, carte vetrate e veline, catrami e pastelli, a costruire materie di “paesaggi dell’anima”, in un suggestivo viaggio nelle apparenze della natura. Nascono così opere come “Pulsioni” (1988); “Materia con sacco e oro” (1988); “Notturno” (1988) esposte prima a Perugia (Galleria Materiali Immagini, 1988) e poi nella personale napoletana presso l’Istituto Francese “Le Grenoble” (1989).

 

Il decennio successivo, poi, vede la ricerca polimaterica farsi sempre più  variegata e convincente, grazie ad un rigoroso  controllo cromatico che favorisce sempre più la percezione tattile e materica: in questo periodo più che la vivacità dei colori  l’artista preferisce una sorta di azzeramento, un uso  minimalista dei nuovi materiali utilizzati: sacchi, bende e garze, gessi e tessuti su cui l’artista cola segni sottili e densi come libera  introspezione dell’inconscio. Nascono in questo periodo le grandi tele di juta esposte nella personale a Macerata (Pinacoteca e Musei Comunali, 1990) e la serie dei bianchi gessati; opere di grande rarefazioni e trasparenze luminose esposte nella mostra di gruppo Sudart a Salerno (Galleria Paola Verrengia, 1995).

 

Negli anni  a cavallo tra  il’90 e il  2000 la ricerca  polimaterica si fa sempre più attenta  e insistente al dettato plastico  con l’inserimento conseguente di altre materie come  il legno e la pietra. Queste nuovi materiali, legati  alle origini e al vissuto dell’uomo, conferiscono alle opere di questo periodo  un fascino misterioso sempre in bilico a metà tra pittura e bassorilievo, convogliando forti rimandi e ascendente evocative e ancestrali. In questo periodo l’artista realizza opere come “Corteccia” (2001); “La porta del tempo” (2001); “Buio e luce (2005); “Delle ali irruppero” (2005) esposte nella personale presso il Convento dei Frati FRAC di Baronissi (2006).  Questa ultima  e convincente fase  di ricerca continua  ad essere presente ancora nel suo lavoro tra fisicità della materia oggettiva e la presenza immateriale del segno grafico in una sorta di  sofferta e intima contaminazione di idee e di materiali. E’ proprio il disegno il protagonista recuperato nella sua  intimità  e essenzialità minimale delle sue ultime personali a Roma, Ferrara e Milano. In quella romana tenuta presso la storica Galleria Consorti di Via Margutta, è caratterizzata da queste nuove atmosfere polimateriche cariche di un struggente malessere esistenziale. A Ferrara i suoi lavori  dal titolo “Derive” vengono ospitati dalla Galleria del Carbone nel centro storico della città Estense.

 

Da questo momento il lavoro di Ernesto Terlizzi comincia a  interessarsi al problema dell’immigrazione clandestina con i continui e drammatici attraversamenti nelle acque del Mediterraneo, indagine, questa, che si è fatta sempre  più  assidua e incalzante nelle opere esposte nel 2014 a Milano  presso lo Spazio Tadini e recentemente nella mostra d’arte contemporanea “Artlante Vesuviano” alla Tekla di Sarno. Terlizzi - scrive Davide Speranza - nel farsi Omero a cavallo dei 2 secoli, dipinge se stesso la sua sensibile presenza nel mondo, incarna le fattezze di un cantore capace ancora di sintetizzare il legame tra carne e terra, musica dell’anima e suono battente del sottosuolo. Fuoco apocalittico e inesorabile corsa del tempo.” Una ricerca davvero personale quella di Terlizzi, che pur affidandosi alla silenziosa e  intima presenza acromatica della materia cerca di condividere oggi  la violenza e le tragedie umane in un continuo,  sofferto e malinconico  dialogo.  (Biografia aggiornata  da Sandro  Bongiani).

 

Mostre Svolte

close
CARL T. CHEW - RCBz - REID  WOOD

CARL T. CHEW - RCBz - REID WOOD

IDENTITY OF ARTIST / Marginal Active Resistances Two

dal 25 agosto al 21 novembre 2019
SHIMAMOTO - CAVELLINI - COHEN

SHIMAMOTO - CAVELLINI - COHEN

IDENTITY OF ARTIST / Marginal Active Resistances

dal 13 maggio al 24 agosto 2019
 “SELFIE / Searching for Identity”

“SELFIE / Searching for Identity”

MOSTRA COLLETTIVA INTERNAZIONALE

dal 28 dicembre al 28 aprile 2019
SETTANTA  RYOSUKE  COHEN

SETTANTA RYOSUKE COHEN

MARGINALI ATTIVI

dal 31 luglio al 01 dicembre 2018
MARCELLO  DIOTALLEVI

MARCELLO DIOTALLEVI

IN FORMA DI VIAGGIO

dal 18 aprile al 01 luglio 2018
GUGLIELMO  ACHILLE  CAVELLINI

GUGLIELMO ACHILLE CAVELLINI

Cavellini Artistamp / Mostra a domicilio

dal 22 dicembre al 31 marzo 2018
MARCEL  DUCHAMP 1887 - 2017

MARCEL DUCHAMP 1887 - 2017

1887 – Area di Confine Porta Duchamp

dal 28 agosto al 26 novembre 2017
KURT  SCHWITTERS  1887 - 2017

KURT SCHWITTERS 1887 - 2017

1887- Kurt Merz/Ecology

dal 06 maggio al 13 agosto 2017
JOHN  M.  BENNETT

JOHN M. BENNETT

“EXPERIMENTAL VISUAL POETRY”

dal 12 gennaio al 02 aprile 2017
ALESSANDRA ANGELINI

ALESSANDRA ANGELINI

L'UNIVERSO DENTRO TRA LUCE E COLORE

dal 20 ottobre al 08 gennaio 2017
CRUCIFIXION - Shozo Shimamoto

CRUCIFIXION - Shozo Shimamoto

ArtVerona I Art Project Fair 2016 - i7 Spazi Indipendenti Italiani

dal 14 ottobre al 17 ottobre 2016
JOSEPH   BEUYS

JOSEPH BEUYS

WHAT WOULD YOU PUT IN THE HAT OF JOSEPH BEUYS

dal 29 aprile al 27 agosto 2016
 BEN  VAUTIER

BEN VAUTIER

OTTANTA BEN VAUTIER

dal 21 dicembre al 27 marzo 2016
Retrospettiva / RYOSUKE  COHEN

Retrospettiva / RYOSUKE COHEN

FRACTAL PORTRAIT PROJECT 2001 - 2015

dal 13 settembre al 28 novembre 2015
Shozo  Shimamoto 1928 - 2013

Shozo Shimamoto 1928 - 2013

Virtual Fluxus Two / Mostra Collettiva Internazionale

dal 16 luglio al 29 agosto 2015
Shozo  Shimamoto   1928 - 2013

Shozo Shimamoto 1928 - 2013

Virtual Fluxus Poetry / Mostra Collettiva Internazionale

dal 31 maggio al 12 luglio 2015

Nessuna mostra in programma

Al momento non è presente nessuna mostra in programmazione.

Bongiani Arte Contemporanea

 

Progetto Internazionale con 241 Artisti presenti in mostra

 

SALA 1

Ernesto Terlizzi, Massimo Teti, Carlo Bertocci, Jose Molina, Carmine Rezzuti, Giovanni  Leto, Fabio De Poli,  Mathelda Balatresi, Luigi Mainolfi, Mathelda Balatresi Mark  Kostabi, Marco Vecchio, Alma Idrizi, Francesco  Tadini, Angelo Casciello, Lucia Mugnolo, Sabato Angiero, Tomaso Binga, Pasquale  Liguori, Daniela Carletti, Omar Galliani, Paolo Gubinelli, Rolando  Zucchini, Margherita Serra, Thea Lanzisero, Rosanna  Iossa, Pasquale Pannone, Luisa Bergamini, Enzo Patti, Stefano Di Stasio, Enea Mancino, Franco Cipriano, Michele Valanzano, Diana D'Ambrosio, Antonio  Caporaso, Giuseppe Di Muro, Laura Cristinzio, Gianni Vinci, Anna Crescenzi, Bianca Pirani, Laura  Marmai, Domenico Ferrara Foria, Giovanni Alfano,  Michele  Mautone, Elisa Zadi, Lucio Liguori, Rosa Gravino, Raffaele  Sorrentino, Gino Gini, Giovanni  Bonanno, Gerardo Di Fiore, Vittore  Baroni, Franco  Panella, Lamberto Caravita, Marcello Diotallevi, Alessandra Angelini, Sergio  Gioielli, Bruno Donzelli, Gisela Robert, Enzo  Bianco, Elio Alfano, Monica  Michelotti, Sergio Spataro, Ivan Piano, Alberto Sordi, Emanuela Duranti, Jacopo  Naddeo, Alfonso  Caccavale, Alberto  Silvestri, Gabi Minedi.

 

Sala 2

Maya Lopez Muro, Sara Pistilli, Pietro Maietta, Ruggero Maggi, Bruno Ceccobelli, Renzo Gallo, Pina Della Rossa, Peppe Esposito, Mauro Molinari, Stefania Fabrizi, Sergio Etere, Alfonso Sacco, Loredana  Gigliotti, Angelo  Michele  Risi, Pier Roberto Bassi, Anna Boschi, Ugo Levita, Franco Troiani, Gianfranco Duro, Antonio  Izzo, Antonio Perrottelli, Fernanda Fedi, Maya Pacifico, Nicola Liberatore, Gianfranco Goberti, Domenico Liguori, Paola Bonora, Pino Latronico, Giovanni Cuofano, Salvatore De Curtis, Peppe Pappa, Carlo Catuogno, Antonio Petti, Mimmo Fusco, Vittorio  Avella, Gianni  Guidi, Aulo Pedicini, Lucio Afeltra, Antonello  Tagliaferro, Pio Volpe, Claudio Carrino, di Vincenzo  Frattini, Anna Pozzuoli, Ellen G, Alberto Parres, Pietro Lista, Claudio Verna, Oscar Piattella, Lamberto Pignotti, Giuseppe  Pirozzi, Giancarlo Pucci, Clara Rezzuti, Petrella  Domenico, Maria Teresa Romitelli, Silvio Frigerio, Nando  Calabrese, Felix  Policastro, Giovanni Dell'Acqua, Cinzia Farina, Michele De Luca, Tommaso Cascella, Pablo Echaurren, Renzo  Margonari, H. H. Lim, Sergio Zanni, Franco Marrocco, Fabio Giocondo, Giuseppe  Caccavale, Umberto  Manzo, Walter Di Giusto, Walter Di Giusto, Ferruccio  Gard, Achille Pace, Peppe Irace, Eduardo Ferrigno, Carla Viparelli, Luigi Pagano, Sandro  Mautone, Felice Soriente, Carmela Corsitto, Danilo Maestosi, Claudio Grandinetti, Luigi Auriemma, Carmine Di Ruggiero.

 

Sala 3

Maribel Martinez, Alfredo Maiorino, Giorgio Cattani, Ugo Cordasco, Ezio Campese, Ilia  Tufano, Amedeo Patanè, Michele  Attianese, Vincenzo  Rusciano, Vincenzo Aulitto, Maria Bellante, Francesca Poto, Anna Maria Saviano, Clara Garesio, Raffaele Canoro, Antonio Ambrosino, Lamberto Correggiani, Michelino  Falciani, Franco Tirelli, Silvio D'Antonio, Paolo Bini,  Maria Gagliardi, Antonio Salzano, Riccardo  Dalisi, Elena Molino, Gaetano Di Riso,  Salvatore Manzi, Marino Atellano, Gloria Pastore, Carlo Iacomucci,  Massimo Palumbo, Bartolomeo  Migliore, Maria La  Mura, Antonello Scotti, Pino Lauria, Gian  Luigi Gargiulo, Franco Iuliano, Pierpaolo Lista, Enzo Correnti, Pasquale  Nasta, Antonio Manfredi, Rosa Panaro, Antonio Picardi, Franco Di Pede, Giovanni Cavaliere, Maria Credidio,  Salvatore Anelli, Guido Capuano, Matteo Pirani, Maria Pia Daidone, Battista Marello, Virzo  Carolina, Renato Milo, Francesco Cocco, Lucia Spagnuolo, Antonio Sassu, Bruno Patanè, Umberto Basso, Lorenzo Cleffi, Rosa Cuccurullo,  Tony  Stefanucci, Nino Tricarico, Virzo  Margherita, Mariella Bettineschi, Giuseppe Filardi, Elio Marino, Alessandro Ceccotto, Prisco De Vivo, Mariano Grieco, Lorenzo  Basile, Rosaria  Matarese, Marianna Troise, Marco Pellizzolla, Paolo Volta, Yoshin Ogata, Fulco Pratesi, Emilio Morandi, Antonio Fomez, Alfredo Raiola, Enzo  Angiuoni, Linda Paoli, Paolo  Novi, Eliana Petrizzi, Danilo Donzelli, Antonio Serrapica,  Gianni Rossi, Wanda Fiscina, Enrico Viggiano.

 

 

Torna su