close

Biografia / RYOSUKE  COHEN

 

Ryosuke Cohen, nato nel 1948, Osaka, in Giappone,  è un Mail Artista. Il nome della famiglia è Kouen  ma su consiglio di Byron Black, ha adottato  il nome  inglese  'Cohen' come in ebraico.Cohen scoprì la mail art in Canadà. Ryosuke è il figlio di un noto scrittore di haiku in Giappone, Jyunichi Koen. I primi lavori da Cohen è il risultato di un misto di tradizione e immaginario giapponese, numeri  e icone contemporanee  così com’è la sua firma, la lettera "C". Ha condiviso l’esperienza Dada e Fluxus ed è stato in contatto con l’artista Shozo Shimamoto e con i membri del gruppo Gutai condividendo in modo spontaneo e naturale un nuovo modo di fare arte contemporanea. Ryosuke non è il primo artista postale giapponese, ma sicuramente è l’autore giapponese più longevo nel network internazionale Dopo Ray Johnson e  Gugliemo Achille Cavellini, anche Ryosuke Cohen  rimette  ancora una volta in gioco le carte della sperimentazione,in  un sistema culturale antiquato che preferisce l’opera creata appositamente per essere commercializzata. Lo fa  proponendo un particolare suo progetto “Brian Cell” (Cervello Cellula), iniziato nel giugno 1985 con  migliaia di membri  sparsi in oltre 80 paesi.   un lavoro che raccoglie  ogni 10 giorni le immagini di tanti Mail artisti su un'unica pagina allegando un elenco di indirizzi di collaboratori provenienti da alcuni paesi quindici per opera.  che lo ha visto coinvolto per 30 lunghi anni assieme a migliaia di membri  sparsi in oltre 80 paesi,  rifiutando l’opera unica e concetti  consueti come l’originalità e quindi, preferendo maggiormente il gioco, la ricerca  e la libertà concreta dell’artista volutamente collocato ai margini di un sistema culturale passatista. Un importante  progetto  ancora attivo che accoglie  ogni 10 giorni le immagini di tanti Mail artisti su un'unica pagina allegando un elenco di indirizzi di collaboratori provenienti da alcuni paesi (quindici per opera). Per questo modo di fare, egli è forse il più  interessante e attivo nella rete di chiunque altro per la capacità organizzativa del progetto e per diffusione della Mail Art.  Nell'agosto 2001 ha iniziato il progetto “Fractal Portrait”, facendo ritratti e Silhouette del corpo ai suoi amici artisti in occasione dei  Meeting   svolti in diverse parti del mondo; Stati Uniti, Canadà, Inghilterra, Irlanda del Nord, Spagna, Jugoslavia, Germania, Olanda, Corea, Italia e Francia.  Cohen è l’artista contemporaneo che non rappresenta più colui che produce un’opera d’arte secondo le vecchie idee classiciste della tradizione, ma ricopre il ruolo di mediatore e di intermediario tra la realizzazione di un’idea progettuale (la sua) e coloro che partecipano al progetto. Praticamente, egli si fa promotore di un “fare” diventando regista di un intervento provvisorio  che nasce  dal contributo degli altri e  si materializza insieme  nella collaborazione collettiva In cui tutti possono partecipare ed essere positivamente e  appassionatamente coinvolti nella  creazione dell’opera. In trent’anni di lavoro ha esposto con mostre e partecipazione a progetti in diverse aree geografiche del  mondo. Suoi lavori sono presenti in diverse Biblioteche pubbliche e  in numerosi Archivi  privati.

 

Vive e lavora a  Yagumokitacho Moriguchi,  City Osaka.

 

Ryosuke Cohen c/o Brain Cell 
3-76-1-A-613 Yagumokitacho Moriguchi City Osaka 570 Japan 
TEL&FAX +81.6.6991.1507 
E-mail : braincell@k6.dion.ne.jp

 

Official site / Sito Web:  http://www.ryosukecohen.com/

http://www.h5.dion.ne.jp/~cohen/info/italy.htm

http://www.h5.dion.ne.jp/~cohen/info/english.htm

https://www.facebook.com/ryosuke.cohen

 

FRACTAL PORTRAIT PROJECT:   www.h5.dion.ne.jp/~cohen/ 

-FRACTAL PORTRAIT PROJECT 2001/2002   http://www.h5.dion.ne.jp/~cohen/fractal/0102.htm

-FRACTAL PORTRAIT PROJECT 2003/2004  http://www.h5.dion.ne.jp/~cohen/fractal/0304.htm

-FRACTAL PORTRAIT PROJECT 2005/2006/2007  http://www.h5.dion.ne.jp/~cohen/fractal/050607.htm

-FRACTAL PORTRAIT PROJECT 2008/2009/2010    http://www.h5.dion.ne.jp/~cohen/fractal/080910.htm 

 

- Intervista  di  John Held Jr.  2012

http://www.sfaqonline.com/2012/10/19/interview-with-ryosuke-cohen-from-the-national-art-center-in-tokyo-japan/ 

(Interview with John Held, Jr. 2012)

 

7- 8 August, 2004 – Artpool Studio, Budapest

ARTPOOL 2004 http://www.artpool.hu/events04.html

Budapest: 2004.08.8.  http://www.artpool.hu/2004/4D/Cohen.html  

Budapest: 2004.08.9 http://www.artpool.hu/MailArt/Brain/budapest.html

Pálfa: 2004.08.10   http://www.artpool.hu/MailArt/Brain/palfa.html

Szolnok: 2004.08.11   http://www.artpool.hu/MailArt/Brain/szolnok.html

 

VIDEO:  -MEETING FRACTAL PORTRAIT PROJECT 2015

Venezia 9 agosto 2015 Ryosuke Cohen incontra al Padiglione Tibet a Venezia  Sandro Bongiani.

(RYOSUKE COHEN DISEGNA UN FRACTAL PORTRAIT A SANDRO  BONGIANI)

Visit:  https://www.youtube.com/watch?v=HIAQpLEHuhg   durata 0:50

 

- Ryosuke Cohen ( Japan ) - wednesday 25 juli 25th 2007, Gent ( Ghent ) Belgium

Video: https://www.youtube.com/watch?v=M9NIPVIIEIs&feature=youtu.be

https://youtu.be/M9NIPVIIEIs    durata 1:21 

 

-braincell fractal portrait project - meeting with frips and other mailartists - July 2007  Ghent ( Gent ) Belgium.

Video: https://www.youtube.com/watch?v=ygbod-zCBfo&feature=youtu.be 

durata 18 minuti    

 

Collezione Bongiani Ophen Art Museum di Salerno (Italy).

-RYOSUKE COHEN,  Room 9  Brain Cell -   (Works of various periods)

http://www.collezionebongianiartmuseum.it/sala.php?id=9 

 

-RYOSUKE COHEN, ROOM 39  Brain Cell -   (Works 1989 – 2015)

http://www.collezionebongianiartmuseum.it/sala.php?id=84

 

Other Links:

http://baccelli1.interfree.it/ryosuke.htm   

http://iuoma-network.ning.com/group/brain-cell-ryosuke-cohen-compilation

http://brain-cell-compilation.blogspot.it/

Mostre Svolte

close
SETTANTA  RYOSUKE  COHEN

SETTANTA RYOSUKE COHEN

MARGINALI ATTIVI

dal 31 luglio al 01 dicembre 2018
MARCELLO  DIOTALLEVI

MARCELLO DIOTALLEVI

IN FORMA DI VIAGGIO

dal 18 aprile al 01 luglio 2018
GUGLIELMO  ACHILLE  CAVELLINI

GUGLIELMO ACHILLE CAVELLINI

Cavellini Artistamp / Mostra a domicilio

dal 22 dicembre al 31 marzo 2018
MARCEL  DUCHAMP 1887 - 2017

MARCEL DUCHAMP 1887 - 2017

1887 – Area di Confine Porta Duchamp

dal 28 agosto al 26 novembre 2017
KURT  SCHWITTERS  1887 - 2017

KURT SCHWITTERS 1887 - 2017

1887- Kurt Merz/Ecology

dal 06 maggio al 13 agosto 2017
JOHN  M.  BENNETT

JOHN M. BENNETT

“EXPERIMENTAL VISUAL POETRY”

dal 12 gennaio al 02 aprile 2017
ALESSANDRA ANGELINI

ALESSANDRA ANGELINI

L'UNIVERSO DENTRO TRA LUCE E COLORE

dal 20 ottobre al 08 gennaio 2017
CRUCIFIXION - Shozo Shimamoto

CRUCIFIXION - Shozo Shimamoto

ArtVerona I Art Project Fair 2016 - i7 Spazi Indipendenti Italiani

dal 14 ottobre al 17 ottobre 2016
JOSEPH   BEUYS

JOSEPH BEUYS

WHAT WOULD YOU PUT IN THE HAT OF JOSEPH BEUYS

dal 29 aprile al 27 agosto 2016
 BEN  VAUTIER

BEN VAUTIER

OTTANTA BEN VAUTIER

dal 21 dicembre al 27 marzo 2016
Retrospettiva / RYOSUKE  COHEN

Retrospettiva / RYOSUKE COHEN

FRACTAL PORTRAIT PROJECT 2001 - 2015

dal 13 settembre al 28 novembre 2015
Shozo  Shimamoto 1928 - 2013

Shozo Shimamoto 1928 - 2013

Virtual Fluxus Two / Mostra Collettiva Internazionale

dal 16 luglio al 29 agosto 2015
Shozo  Shimamoto   1928 - 2013

Shozo Shimamoto 1928 - 2013

Virtual Fluxus Poetry / Mostra Collettiva Internazionale

dal 31 maggio al 12 luglio 2015

Nessuna mostra in programma

Al momento non è presente nessuna mostra in programmazione.

Bongiani Arte Contemporanea

 

SPAZIO OPHEN VIRTUAL ART GALLERY  2.0

RETROSPETTIVA DEDICATA  A  RYOSUKE  COHEN 

A  CURA DI  GIOVANNI  BONANNO 

 

“FRACTAL PORTRAIT PROJECT 2001-2015” - http://www.collezionebongianiartmuseum.it

ROOM 1: Works  2001 – 2004, ROOM 2: Works  2007 - 2014, ROOM 3: Works  2014 - 2015

 

“INSIDE AND OUTSIDE THE BODY”  - www.ophenvirtualart.it

ROOM 1: Works  Fractal Portrait, ROOM 2: Works  Fractal Body, ROOM 3: Works  Fractal Work.

 

Dentro il Bongiani Ophen Art Museum  è presente Lo “Spazio Ophen Virtual Art Gallery 2.0” , una delle prime “vere gallerie interattive al mondo” di arte contemporanea,  nata nel 2009,  è stata concepita nelle attuali dimensioni come un box contenitore d’arte virtuale visibile a 360° in tutto il mondo. Lo Spazio composto da 3 ampie sale espositive è un luogo accogliente d’impronta  decisamente minimalista. Il risultato delle proposte e degli artisti presentati in diversi anni  in questo importante contenitore interattivo contraddistinguono questa particolare Galleria “no Profit” di arte Contemporanea per un interessante e nuovo apporto culturale di portata ormai internazionale.

 

Nata come galleria virtuale e interattiva con lo scopo di sostenere l’arte contemporanea,  lo Spazio Ophen Virtual Art Gallery/ 2.0  di Salerno si propone di consolidare ogni anno di più il suo ruolo di  punto di riferimento internazionale per la diffusione  dell’arte contemporanea in Italia e all’estero. 

 

La Collection  of  Contemporary Graphics

 

La  “Collection  of  Contemporary Graphics” , una raccolta di arte "No Profit" di Arte Contemporanea    dedicata alla  Pittura  Contemporanea, alla Grafica, alla Fotografia e alla Mail Art.  Attualmente è   una vera raccolta "in progress" di opere d'arte con  opere di importanti  artisti  italiani e stranieri che nel corso degli anni, a sostegno del  progetto hanno donato   le proprie opere,  destinata alla fine ad essere definitivamente visitabile a Salerno   come raccolta  concreta della Collezione Bongiani Museum.  

 

Il Bongiani Ophen Art Museum  invita gli artisti a donare un’opera per il costituendo “Collection  of Contemporary Graphics

 

Lo "Spazio Ophen Virtual Art Gallery 2.0" si propone di promuovere artisti di particolare interesse presso il mondo dell’arte e  i collezionisti.  Quando viene allestita una personale o una retrospettiva  di un artista su questa piattaforma Web, oltre a redigere un  comunicato stampa e la presentazione critica della mostra virtuale, la Galleria Ophen Virtual Art di Salerno  si impegna a diffondere  tale materiale  presso le più importanti testate  e riviste di arte contemporanea  nazionali e internazionali invitandole a “visitare” la mostra virtuale.    

 

Essendo  una galleria dichiaratamente "No Profit"  si precisa  che la selezione degli artisti presentati in  questo particolare  spazio virtuale  viene svolta  in base  alle proposte  concrete  e innovative di ricerca e non  a sterili motivi di  ipotetica convenienza  mercantile e commerciale.

 

La Collezione Bongiani Ophen Art Museum ”  si divide nelle seguenti sezioni:

 

- "Contemporary Art Collection",  sono presenti nelle sale virtuali le opere di 45 artisti che fanno parte di questo particolare museo immaginario di arte contemporanea. 

 

- "Spazio Ophen Virtual Art Gallery 2.0", vi si trova la mostra dell'artista nelle tre ampie sale possono essere presentate fino a 72 opere (settantadue) per un periodo  di tempo concordato, la presentazione della mostra, la biografia aggiornata dell’artista e il relativo comunicato stampa da noi curato per l’occasione. La mostra svolta  con tutte le opere esposte e  la relativa documentazione verranno successivamente archiviate  in modo permanente nell’archivio delle “mostre svolte”.

 

 - "Collection  of Contemporary Graphics",  sono presenti le opere donate da ciascun artista che ha aderito alla nostra iniziativa.                                                                  

 Per le mostre  programmate dallo “Spazio Ophen Virtual Art Gallery 2.0” di Salerno, si occuperà dell'"allestimento" virtuale della mostra e della presentazione. Inoltre,  si impegna alla spedizione (via e-mail) di inviti a riviste specializzate, testate giornalistiche, critici d'arte e  collezionisti. 

 

 

 

 

 

Torna su