Sala 7

SERGE SEGAY

Biografia

 


Serge SEGAY (Russia)


 Serge Segay (1947, Murmansk, Russia) - poeta, artista, saggista, editore. Nel 1962 ha creato le sue prime poesie Zaum  con versi astratti. E 'stato l'organizzatore del gruppo di anarco-futurista (Vologda, 1962-64), è membro della Scuola Uktuss (Sverdlovsk, 1965-1974), un editore (in collab. Con Rea Nikonova) della rivista "nomer manoscritto "(1965-1975, 35 numeri). Nel 1969 ha creato le prime immagini verbali e poesie visive, molte delle quali furono poi pubblicate nelle riviste tempi Lost & Found, Score, Arte Postale!, Offerta Speciale, Doc (k) s, Vohnzimmer, Movie Teraz e altri. Dal 1970 è produce  suono-partiture poetiche, le più significative delle quali sono state raggruppate in  edizione  suono e rumore (Yeisk, 1996). Dal 1979 fino al 1986 Segay scrisse un gran numero di articoli sulla poesia visiva e sperimentale per la "Transponance" magazine (Yeisk), gli articoli pubblicati anche sulla storia della poetica russa avant-garde in riviste letterarie in Olanda, Svizzera, Italia, Russia . E 'stato l'organizzatore del 1 ° Salone Internazionale di Mail Art in URSS (Yeisk, 1989), fu anche il primo in URSS a pubblicare un articolo sulla mail art (rivista "Iskusstvo", 10/1989). E 'stato l'organizzatore del 1 ° Salone Internazionale di Poesia Visiva in URSS (Yeisk, 1990). Segay è l'autore di una serie di libri di poesia: Versi per il Teatro Bolshoi Ballet-ballerini (introduzione da parte del medico, professore C. Belloli, Orillia: ASFi Editions, 1990), Poesie Blut (in collaborazione con J.-W. glaw, Gütersloh : Edizione d'Oro, 1992), Made in Zaumland: poesie visive e collage (La Farge. Xexoxial Ed, 1993), Melo cantare cantato Ong (London: Writers Forum, 1998), Rumori: rumore progetto ein (in collab. con B. Cobbing, London: Writers Forum, 1999), e di un gran numero di libri scritti in collaborazione con JM Bennett, V. Baroni, R. Pastorale, Rea Nikonova, P. Garnier e altri. Nel 1992 ha pubblicato presso l'Università di Trento (Italia), un libro di versi di Vasilisk Gnedov con commenti e introduzione. Tra le sue pubblicazioni letterarie in Russia sono quelli nelle seguenti riviste e miscellanee letterarie: Urbi, Credo, Volga, Kovcheg, Oikumena, nei libri - Zeugma. Poesia russa dal Manierismo al post-modernismo (Mosca: Nauka, 1994), la poesia sperimentale. Articoli selezionati (Königsberg - Malbork: Simplicij, 1996), punti di vista. Poesia visiva: 90s (Kaliningrad: Simplicij, 1998) e altri. Ha svolto ricerca sperimentale-poetico con l'aiuto della registrazione su nastro dal 1985. Tra le edizioni di poesia sonora del poeta sono le seguenti: lavoro Axe (1985), Sette poesie campana di Alamut (1990), il cannibalismo rumore Zaum (1995), King-bobeobi-Kong (1996), Trasformazioni (1999). Per circa venti anni  Segay  ha presentato le sue performances di poesia sonora, tra le sue performances degli anni 1990 sono i seguenti: Suoni di Shaman ("bobeobi", Internationales Festival der Lautpoesie, Berlino, 1994), assistenze (Polyphonix-26, Budapest, 1994), Hommage a Russolo Luiggi (Collegium Festival Art, San Pietroburgo, 1998), Nightmare Raoul Hausmann (Pushkin House, San Pietroburgo, 1998), il respiro di Cannibal (Neues Museum Weserbourg, Bremen, 1998). Le sue produzioni sono state ripetutamente trasmesse sulla Radio Nazionale Ungherese, Radio Nazionale di Spagna, Germania Est Radio e altri. Dal 1985 ha partecipato attivamente a diverse mostre internazionali di poesia visiva e sperimentale in molti paesi. Serge Segay è morto il 21 settembre 2014 a Kiel (Germania).

 

Torna su