Sala 5

VITTORE BARONI

Biografia

BIOGRAFIA di Vittore Baroni

 

(Forte dei Marmi, 1956) critico musicale e indagatore delle controculture, è dalla fine degli anni ’70 uno dei più noti e attivi operatori del circuito internazionale della mail art. Co-fondatore e redattore del mensile Rumore, ha collaborato a numerose testate musicali e d’arte (Rockerilla, Velvet, Neural, Sonora, Pulp, ArtLab, Juliet, ecc.) e scritto o curato volumi su Residents, Psychic TV, sulla musica elettronica, sulle colonne sonore rock, sulla copy art, sulla mail art e sull’arte psichedelica dei ’60. Laureato in lingue straniere moderne con una tesi sulle tecniche di scrittura di William S. Burroughs, ha scritto sceneggiature per i fumetti di Massimo Giacon e Gianluca Lerici (Prof. Bad Trip). Nel 1979 ha organizzato per la Biblioteca Comunale di Forte dei Marmi l’esposizione di arte postale Satira Politica: Post Scriptum, prima di una lunga serie di progetti collettivi che hanno coinvolto centinaia di autori di tutto il mondo, dal Badge Show del 1980 agli Incongruous Meetings del 1998. Dall’ottobre 1979 pubblica Arte Postale!, rivista di mail art a periodicità e formato irregolare di cui sono usciti oltre 90 numeri, cura inoltre a Viareggio l’archivio E.O.N. (Ethereal Open Network), una delle più vaste raccolte di mail art del pianeta, partecipando ogni anno a decine di esposizioni e progetti postali. Dal 1980 al 1984 registra dischi e cassette “plagiariste” col nome di Lieutenant Murnau. Nel 1982 partecipa alla XII Biennale di Parigi, sezione Suono, con una raccolta di poesie sonore. Partecipa regolarmente a esposizioni di poesia visuale e libri d’artista. Una collezione consistente di suoi lavori è ospitata nel Sackner Archive of Concrete and Visual Poetry di Miami Beach, in Florida. Dal 1981 al 1987 concepisce e guida con Piermario Ciani le attività del gruppo multimedia internazionale TRAX, che produce riviste, cassette, dischi, esposizioni, performance, ecc. Ancora con Ciani, collabora al Luther Blissett Project e al progetto Stickerman (dando vita allo Stickerman Museum), in coppia fondano inoltre le AAA Edizioni (1996-2006), che pubblicano saggi sull’arte contemporanea e la cultura di rete, libri-oggetto e altre anomalie librarie. Nel 1991 entra a far parte del gruppo musicale Le Forbici di Manitù, con cui pubblica su diverse etichette italiane ed estere otto CD. Nel 2000 ha curato la sezione mail art nell’ambito di un’ampia retrospettiva sulle avanguardie artistiche del XX Secolo, Sentieri Interrotti al Museo d’Arte Moderna di Bassano del Grappa. Dal 2001, assieme a Ciani e altri artisti internazionali, promuove il progetto F.U.N. (Funtastic United Nations), con una serie di mostre, eventi e pubblicazioni di francobolli, cartoline e banconote di nazioni immaginarie. Nel 2004 è tra i fondatori a Viareggio dell’associazione culturale BAU, che cura esposizioni, eventi, performance e la rivista/multiplo ad assemblaggio BAU - Contenitore di Cultura Contemporanea.

 

E.O.N., Via C. Battisti 339, 55049 Viareggio, LU Italy

tel. 0584 89445   -  e-mail vittorebaroni@alice.it

·         phone (039) 0584 963918 e-mail  vittorebaroni@alice.it

 

Torna su